Picchia la moglie e la chiude in casa: nei guai 44enne

La polizia ha notificato ieri un ordine di allontanamento dall'appartamento familiare

Ieri pomeriggio (10 agosto) la polizia di stato ha notificato un ordine di allontanamento dalla casa familiare ad un uomo, italiano di 44 anni, denunciato per lesioni e sequestro di persona nei confronti della moglie.

I fatti sono avvenuti la settimana scorsa, quando la coppia, in fase di separazione, rientrata in casa dopo una cena, ha iniziato a litigare per i soliti motivi di gelosia che stanno portando alla separazione. La lite è diventata sempre più violenta fino a quando non sono venuti alle mani e la donna è stata spinta con violenza sul letto.

Solo dopo un’ora circa la donna è riuscita a recuperare il telefono e a chiamare il 113. Nel frattempo il marito, resosi conto delle conseguenze del raptus di violenza, si era posizionato sulla porta impedendo alla donna di uscire dalla camera per chiedere soccorso.

Una volta giunta la volante, la donna è stata trasportata in ospedale per accertamenti e l’uomo è stato denunciato per lesioni e sequestro di persona. Nei suoi confronti, il Gip ha emesso ieri l’ordine di allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.