Assunzioni di ruolo nelle scuole di Lucca, subito in tilt il sito del ministero per la scelta delle sedi

In decine non sarebbero riusciti a completare la pratica. Buonriposi: "Accoglieremo le istanze inviate per email"

La scuola all’epoca del covid19 comincia la fase finale di questa travagliata marcia di avvicinamento alla prima campanella, dopo lo stop a marzo per la fase emergenziale dell’epidemia. Con qualche intoppo a livello nazionale, che ha avuto riflessi anche a Lucca.

Il primo inciampo c’è stato per la scelta delle sedi scolastico da parte dei candidati da immettere in ruolo, dalle graduatorie scolastiche ad esaurimento. La scadenza era fissata alla mezzanotte di ieri (24 agosto) ma praticamente nessuno degli interessati è riuscito a completare la procedura online: una novità introdotta dal Miur proprio per evitare la presentazione delle istanze in presenta che tuttavia ha incontrato lo scoglio di un “black out”, che non ha consentito ai candidati di inserire le loro preferenze.

Un problema ben noto all’ufficio scolastico provinciale, che sta cercando di ovviare al problema, invitando i candidati interessati a inviare le loro istanze via email alla posta elettronica istituzionale: “Molti docenti – spiega la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Lucca, Donatella Buonriposi – ci hanno già contattati e la loro posizione è stata regolarizzata”.

Quanti invece non sono riusciti ad esprimere la propria preferenza nei termini previsti dal ministero, a causa del malfunzionamento del sistema, non devono temere: “Invito i candidati a tranquillizzarsi – spiega Buonriposi -: accoglieremo le loro istanze via email”.

Quella di ieri è stata una giornata convulsa per i precari delle graduatorie a scorrimento: a provocare disorientamento è stata evidentemente la nuova procedura online. In particolare, a causa di un disguido all’ufficio scolastico provinciale di Lucca era arrivata dall’Usr una graduatoria dove erano stati riscontrati alcuni errori. L’ust di Lucca si era subito attivato per segnalarlo e risolvere la situazione, ma ciò deve aver provocato un ritardo nella pubblicazione sul sito dell’ufficio lucchese (ma non sull’Usr dove comunque la graduatoria era visionabile dai candidati interessati).

Chiarito il problema, è rimasto da affrontare lo scoglio del malfunzionamento di Istanze online, il nuovo sistema del Miur concepito proprio per offrire la possibilità sul web ai docenti di scegliere la sede per l’assegnazione del ruolo. Caso chiuso, anche questo: saranno accolte anche le richieste via mail.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.