Baby ladre sorprese mentre tentano di rubare in un condominio

Tre nei guai: le due minorenni affidate ad una casa famiglia sono riuscite a scappare

Due ragazzine di 13 e 17 anni, insieme ad una complice 32enne, sono state sorprese mentre tentavano un furto in un condominio nel quartiere Arancio di Lucca.

Ad accorgersi delle loro intenzioni, è stato un abitante del palazzo che, uscendo con l’auto dal cancello dell’immobile, ha visto le tre introdursi all’interno. Era il pomeriggio di ieri (26 agosto). L’uomo insospettito ha fatto retromarcia e si è avvicinato all’ingresso, scoprendo che le tre stavano armeggiando per aprire il portone d’ingresso.

Subito è stato dato l’allarme al 113. Le volanti della polizia sono arrivate in pochi minuti e le tre si sono allontanate ma in breve sono state rintracciate dagli agenti che hanno denunciato le tre giovani nomadi.

Le tre sono state accompagnate in Questura per gli accertamenti, dai quali è emerso che la più grande aveva giù dei precedenti specifici, mentre nella borsa aveva un paio di guanti e una torcia.

Solo in un secondo momento sono stati trovati 2 cacciaviti e una plastica di cui probabilmente si erano disfatti le due giovani nel momento in cui si sono allontanate. La polizia scientifica effettuerà gli accertamenti su questi oggetti per cercare tracce che li possano ricondurre alle 3 nomadi.

Le due minorenni, solo dopo aver effettuato i tamponi, che sono risultati negativi, sono state affidate tramite i servizi sociali ad una casa famiglia, da cui questa mattina sono scappate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.