Lutto ad Altopascio per la morte della storica commerciante Myra Maltagliati

Il ricordo dell'amministrazione comunale e della politica

Lutto ad Altopascio per la scomparsa, a 85 anni, della storica commerciante DiomiraMyra’ Maltagliati. Un’istituzione per la cittadina del Tau che, per molti anni, ha svolto la propria attività nella sede all’angolo di via Cavour. Negli anni più recenti Myra si era trasferita al centro del corso cittadino, dove è rimasta fino al 2013.

Ecco il ricordo del sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio: “Perdermi tra gli scaffali, col naso e gli occhi immersi nelle cassette e nei cd di quel fantastico negozio è stato un rito che ha attraversato tutta la mia infanzia e tutta la mia adolescenza. Se dicevi Myra dicevi musica: col suo sorriso e la sua energia lei era sempre lì. Lì dove stanno quelle persone, quelle realtà che diventano istituzioni di una comunità. Ecco, Myra era un’istituzione: lo è stata per me, lo è stata per Altopascio e lo è stata per tutto il territorio anche fuori dal nostro comune, perché il suo negozio era un punto di riferimento. Né più né meno. Oggi Myra Maltagliati se ne è andata ed è grande la perdita per tutti noi. Il pensiero va ai figli Pierluigi e Alessandro, ai quali esprimo il mio cordoglio e quello di tutta l’amministrazione comunale e l’abbraccio sentito del nostro paese”.

“Siamo ancora scossi dalla notizia della scomparsa di Mira, una notizia che non avremmo mai voluto ricevere”: lo afferma il Centro commerciale naturale di Altopascio, aderente a Confcommercio: “‘Mamma,ho fatto i compiti, portami da Mira’, questo abbiamo detto tutti noi bambini qui almeno una volt a- è il ricordo della presidente Federica Benedetti Stefanini –  intere generazioni di altopascesi, e non solo, infatti sono passati dalla sua attività nella quale si potevano trovare quella competenza e quella passione per il lavoro che erano veri tratti distintivi di Mira. Il suo negozio era l’unico del genere e ha segnato la storia del commercio della nostra cittadina. Per tutti noi, soprattutto i più giovani, era un vero punto di riferimento con la quale era un vero piacere confrontarsi e discutere di tutto. Ci mancherà moltissimo”.
Anche i consiglieri comunali della Lega di Altopascio, Francesco Fagni e Simone Marconi, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa della storica commerciante Diomira Maltagliati: “La scomparsa di Myra lascia un vuoto incolmabile nella vita di ogni altopascese che ha avuto la fortuna di conoscerla. Come consiglieri comunali ma soprattutto come cittadini, ci stringiamo a Pierluigi e ad Alessandro, nel ricordo di chi come pochi altri ha rappresentato la storia del commercio altopascese. Myra resterà nella memoria come uno dei personaggi più carismatici della storia del nostro Comune“.

Un ricordo anche da Maurizio Marchetti: “In Myra Maltagliati oggi Altopascio perde un suo punto di riferimento storico non solo del commercio, ma anche della formazione culturale e musicale di tanti altopascesi. Io stesso ricordo i pomeriggi trascorsi tra i suoi vinili aspettando l’uscita dell’ultimo Lp, all’epoca, dei Pooh. Avevo ancora i calzoni corti. Oggi davanti a quello che era il suo negozio ho il mio studio: la ricorderò con affetto e gratitudine affacciandomi alle finestre. Le mie condoglianze vanno alla sua famiglia e in particolare ai figli Gigi e Alessandro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.