Quantcast

Caserma a Porcari, incontro con il ministro Guerini: “C’è ottimismo” fotogallery

Il progetto sembra essere arrivato ad un punto di svolta. Scelta anche la location con tanto di sopralluogo: l'ex scuola delle suore Dorotee

“Caserma dei carabinieri a Porcari? C’è grande ottimismo”. Sono queste le parole che filtrano dall’amministrazione Fornaciari dopo l’incontro di questa mattina (7 settembre) con il ministro della difesa Lorenzo Guerini. Un summit durato circa mezz’ora con al centro proprio il progetto dell’arrivo della caserma dei carabinieri a Porcari, che in paese aspettano da quasi 50 anni.

Ad accogliere il ministro in piazza Felice Orsi, oltre al sindaco Leonardo Fornaciari e la propria giunta, presenti anche il senatore Andrea Marcucci, il sindaco di Capannori e presidente della Provincia Luca Menesini, il consigliere regionale Stefano Baccelli, il Prefetto di Lucca Francesco Esposito e i vertici dell’Arma.

“Farò di tutto per avere un presidio delle forze dell’ordine a Porcari”. Così aveva dichiarato il sindaco Leonardo Fornaciari, che aveva inserito il punto tra le priorità della propria campagna elettorale. Una vicenda che ormai accompagna Porcari da molti anni, che adesso sembra davvero concretizzarsi. Lo dimostra il numeroso dispiego di autorità nella giornata di oggi.

Fornaciari – durante la campagna elettorale – ha più volte sottolineato che in un centro attivo come Porcari dove ci sono mille aziende, opera il polo cartario più importante d’Europa e dove ogni giorno ci sono 20 mila presenze dovute all’indotto produttivo, è indispensabile avere un presidio fisso delle forze dell’ordine a tutela delle aziende e degli abitanti.

Adesso, con un importante lavoro sotto traccia di anni da parte del sindaco, c’è tanto ottimismo e c’è già anche la futura location: il ministro Guerini, prima di partire per la Garfagnana in occasione del centenario del terremoto, è stato accompagnato all’ex scuola delle suore Dorotee in via del Centenario, un’area di oltre 2000 metri quadrati in cui il Comune ha investito una somma pari a 300mila euro. Qui dovrebbe sorgere la caserma dei carabinieri di Porcari.

Acquisto ex scuola Dorotee, firmato l’atto

Spetterà all’amministrazione adeguare gli spazi dell’ex scuola per i carabinieri, che poi pagheranno un affitto al Comune.

Il luogo, quindi, c’è. Adesso c’è da capire anche le conseguenze che questo progetto porterà sul territorio, sui comuni limitrofi: la nuova struttura, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe prendere in consegna anche il territorio di Montecarlo. Da valutare anche altre scelte per evitare un aumento dei costi: un’opzione, poco probabile in quanto comporterebbe una serie infinita di polemiche, potrebbe essere la chiusura di una caserma della zona circostante. Si parla anche di una possibile ridistribuzione sul territorio dei carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.