Divieto di abbruciamenti esteso al 25 settembre

L'annuncio da Capannori dopo le previsioni che danno temperature più alte rispetto alla stagione fino a fine mese

La Regione Toscana ha prorogato fino al 25 settembre compreso il periodo a rischio incendi boschivi. Persiste quindi il divieto assoluto di abbruciamenti di residui vegetali, agricoli e forestali in tutta la Toscana.

È inoltre vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale.

La proroga disposta dalla Regione è dovuta al mantenimento delle attuali condizioni di rischio. La tendenza meteo elaborata dal Consorzio Lamma, a partire da sabato 12 settembre, indica infatti un periodo caratterizzato da tempo stabile e soleggiato con temperature nel complesso superiori alle medie del periodo.

La mancata osservanza dei divieti, comporta l’applicazione delle sanzioni previste dalle disposizioni in materia.

Chiunque avvistasse focolai di incendio è pregato di segnalarli al numero verde 800.425.425 della sala operativa regionale, al 115 dei vigili del fuoco o alla polizia municipale di Capannori al numero 0583.429060.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.