“Bambino lasciato a casa da solo”, Club: “Solo un disguido”

L'azienda: "Il piccolo non è stato lasciato da solo"

Fa discutere il caso del bambino lasciato scendere da solo dall’autobus Ma Club fa alcune precisazioni: “Non corrisponde al vero l’affermazione secondo la quale ‘il bambino viene lasciato a casa da solo’, bensì l’alunno è stato sceso dallo scuolabus nel luogo concordato alla presenza del genitore. In particolare si è verificato un disguido nella comunicazione di orario di arrivo del veicolo: infatti nell’orario prestabilito non era presente nessuno per cui il conducente dello scuolabus ha proseguito il proprio giro lasciando gli altri utenti per poi tornare al punto di carico e scarico prestabilito non era presente nessuno per cui il conducente dello scuolabus ha proseguito il proprio giro lasciando altri utenti per poi tornare al punto di carico e scarico prestabilito e travore ad attendere lì il genitore al quale è stato affidato il bambino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.