Coronavirus, positivo un bambino delle elementari a Porcari: una classe in quarantena

Avviate tempestivamente tutte le procedure per il tracciamento e le analisi. Contatti anche con alcuni compagni della squadra di calcio Academy

Un caso di coronavirus in una scuola elementare di Porcari. Si tratta di un bambino di seconda elementare dell’istituto Orsi.

Dopo la notizia della positività al tampone è scattata subito la procedura che prevede che il bambino e i suoi compagni siano rimandati a casa avvisando i genitori. La scuola ha attivato la procedura ed avvisato le famiglie.

Ora si apre la fase dell’approfondimento dell’Asl. I compagni di classe del bambino e gli insegnanti saranno sottoposti a tampone, senza necessità che le famiglie si facciano avanti con l’azienda sanitaria. L’Asl contatteraà tutti e concorderà modi e tempi per fare il tampone.

I genitori degli altri bambini sono “contatti di contatto” e quindi non sono obbligati né a quarantena né a isolamento ma il consiglio è di usare con attenzione i dispositivi di protezione.

Il bambino non è salito sullo scuolabus, quindi la situazione dal punto di vista sanitario, così emerge da Asl e Comune, è in via di tracciamento e sotto controllo.

Il sindaco, Leonardo Fornaciari, è in stretto contatto con la direzione scolastica e la direzione dell’Asl e ha postato sui social un video per annunciare il caso di positività e per indicare tutte le procedure da seguire.

In quarantena oltre ai 16 bambini della classe ci sono anche tre insegnanti e un collaboratore scolastico. Il bambino era asintomatico e aveva effettuato ieri un tampone molecolare non per rischio Covid acclarato ma come test routinario. “Al momento – spiega l’Asl – non sono stati rilevati fattorri di rischio che richiedano misure a causa delle altre classi dell’istituto”.

In giornata sono stati ricostruiti anche i contatti più stretti avuti dal bambino negli ultimi giorni. E, informa, il sindaco, si è risaliti anche ai compagni della squadra di calcio Academy che ieri si sono allenati insieme a lui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.