Raid sulle auto in sosta a San Concordio, arrestato

Un 29enne finisce nei guai per l'intervento dei carabinieri

È stato arrestato dai carabinieri per un raid a bordo di due auto in sosta a San Concordio. In manette è finito, nella notte di venerdì scorso, un 29enne di origini marocchine.

Stando all’accusa, nel corso della notte era riuscito a trafugare un cellulare, un portafogli ed altri oggetti da due auto. I carabinieri sono intervenuto dopo l’ultimo furto bloccando lo straniero e recuperando la refurtiva, una parte della quale ha consentito di risalire anche al primo episodio. In questo caso il proprietario non si era ancora accorto di nulla. Nei confronti dello straniero arrestato, incensurato, non sono stati presi altri provvedimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.