Arrestato mentre tenta di rubare in un’auto

Il 22enne ha cercato anche di sfilare la pistola ad un carabiniere

E’ stato arrestato per furto in flagrante su un’auto in sosta. In manette, dopo l’intervento dei carabinieri del radiomobile di Viareggio, un 22enne, Ion Giannini.

Il giovane secondo l’accusa ha preso di mira un’auto in sosta nel parcheggio dell’ospedale Versilia ma, mentre armeggiava vicino allo sportello, è stato notato da una guardia giurata di servizio di vigilanza che si è insospettito ed ha subito contattato i carabinieri.

Sono subito giunte due pattuglie dell’Arma che, unitamente alla guardia giurata, hanno provveduto a bloccare il soggetto che già si era introdotto nell’autovettura e stava rovistando all’interno della stessa.

Colto in flagranza, è stato portato in caserma e, nel corso delle operazioni di identificazione, ha rivolto minacce di morte nei confronti dei carabinieri, opponendo loro resistenza nel tentativo di sottrarsi al controllo e tentando invano di sfilare la pistola dalla fondina ad uno di essi.

Portato alla calma e completate le formalità di rito, il giovane  è stato dichiarato in arresto per tentato furto aggravato e per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale ed ha trascorso la notte in caserma nella camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta questa mattina  al tribunale di Lucca e che si è conclusa con la convalida dell’arresto e la sottoposizione del soggetto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.