Ritrovato e restituito un prezioso volume del Settecento trafugato da un convento di Viareggio

I carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale lo hanno individuato sul marketplace di Facebook e sono risaliti a venditore e compratore, entrambi indagati

Ritrovato e restituito un prezioso volume rubato oltre 60 anni fa dal convento di Sant’Antonio a Viareggio.

Il manoscritto, trafugato nel 1958 dalla biblioteca del convento, è stato ritrovato dai carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale, che lo hanno notato in vendita sul marketplace di Facebook. È la storia del libro Ermippo Redivivo ossia del metodo di prolungare la vita e il vigore, scritto dal fisico tedesco Johann Heinrich Cohausen.

Il volume, datato 1756, sarà restituito domani (30 settembre) dai carabinieri del nucleo Tpc di Firenze a Fra’ Massimo Grassi, responsabile legale della provincia toscana di San Francesco Stimmatizzato dei Frati Minori, al convento di San Francesco a Firenze.

Il volume, curioso trattato di medicina e filosofia ermetica che insegna ai lettori a vivere fino a 150 anni, stato trovato sul marketplace di Facebook nell’ottobre del 2019, messo in vendita da un commerciante aretino. Le indagini subito avviate hanno portato alla perquisizione del commerciante e di una persona residente a Maniago, in provincia di Pordenone, che aveva acquistato il volume. Entrambi sono finiti sul registro degli indagati.

Il libro, trovato a casa dell’acquirente, verrà restituito ai frati su disposizione della procura di Arezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.