Con una ruspa sventrano le casse continue del distributore di carburante fotogallery

Colpo dei ladri nella notte: i malviventi hanno utilizzato un mezzo rubato in una ditta vicina alla stazione Q8easy di Porcari

La gang della ruspa torna in azione in Lucchesia. Dopo il maxi colpo di un anno fa all’Esselunga di Marlia, una banda di malviventi ha preso di mira, utilizzando le stesse modalità, il distributore di carburante Q8easy di via Romana a Porcari, ancora a due passi da un supermercato della stessa catena.

I malviventi entrati in azione tra le 3 e le 4 di notte hanno prima rubato un escavatore dalla ditta Giannini che si trova nella vicinanze. Con quel mezzo hanno poi raggiunto la stazione di rifornimento e hanno sventrato le colonnine bancomat del servizio self service, portando via i soldi che erano contenuti all’interno soltanto di una delle due casse continue prese di mira.

Bloccano il Brennero con una ruspa e con l’altra sventrano il bancomat all’Esselunga. Via il forziere

Un colpo messo a segno da una gang di professionisti e un furto evidentemente programmato fin nei dettagli. Ingenti i danni lasciati alla struttura dalla ruspa utilizzata per trafugare le casse continue. Sul posto, dopo aver ricevuto l’allarme, sono accorse le pattuglie dei carabinieri insieme alle guardie giurate di un istituto di vigilanza privato che hanno iniziato gli accertamenti e le indagini del caso.

I carabinieri hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza di cui è dotata la stazione di servizio mentre si sta cercando di quantificare l’importo effettivamente asportato dai ladri. Una delle due casseforti presenti, pur essendo stata forzata, è rimasta integra. I ladri, evidentemente incalzati dall’allarme subito scattato, hanno abbandonato l’impresa e si sono dileguati a bordo di un mezzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.