Coronavirus, 3 nuovi casi a San Romano di Garfagnana

L'appello del sindaco Mariani ai cittadini: "Rispettiamo le regole per evitare ulteriori severe restrizioni"

Nuovi casi di coronavirus anche a San Romano in Garfagnana. Ieri (11 ottobre) il Comune ha registrato 3 positivi, tutti componenti di un unico nucleo familiare.

Coronavirus, altri 20 casi in Valle del Serchio. Aumentano i ricoveri nelle terapie intensive

“Abbiamo ricevuto da parte dell’azienda sanitaria la comunicazione di 3 nuovi casi risultati positivi da Covid-19 tra i residenti del nostro Comune – il messaggio del sindaco Raffaella Mariani -. Si tratta dei componenti di un unico nucleo familiare ed abbiamo verificato che al momento le loro condizioni di salute sono buone e permettono la permanenza nella abitazione di residenza. Nella speranza che la situazione si risolva attraverso cure a domicilio, auguriamo alle persone contagiate di rimettersi al più presto e ci mettiamo a disposizione per ogni necessità la famiglia possa manifestare”.

Il sindaco Mariani invita i cittadini a rispettare le regola: “Le amministrazioni comunali in questa fase di preoccupante ripresa dei contagi, associata al delicato cambio di stagione, devono continuare a richiedere il rispetto delle regole e delle procedure previste dal Governo nazionale e dalla Regione Toscana onde evitare ulteriori severe restrizioni. Tutti i cittadini devono avere molto chiaro il rischio per la loro salute, per quella dei loro familiari e delle persone che incontrano anche occasionalmente”.

Responsabilità e prudenza nelle relazioni intra ed extra familiari e accortezza nell’utilizzo dei tre principali accorgimenti: distanziamento fisico, utilizzo della mascherina anche all’esterno, igiene delle mani. Adottarli aiuterà tutti noi a difenderci dalla pericolosa nuova diffusione della pandemia. A nome di tutta la comunità di San Romano – conclude il sindaco – un ringraziamento a tutti coloro che in questi mesi hanno permesso la ripresa delle normali condizioni di vita e lavoro che coscienziosamente si stanno adoperando in molti campi. Aiutiamoli con i nostri comportamenti corretti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.