Coronavirus, 33 nuovi casi in provincia di Lucca

Sono 480 in più in Toscana. Crescono ricoveri e terapie intensive

Coronavirus, casi in leggero aumento in Toscana (con un numero doppio di tamponi) ma in calo in Lucchesia, dove sono 33 su 480. Continuano ad aumentare i ricoveri e i numeri delle terapie intensive.

Quanto alla localizzazione dei contagi si conferma una netta maggioranza in Valle del Serchio: 5 casi a Castelnuovo e Careggine, 4 a Gallicano, 3 a Barga, 2 a Molazzana e San Romano Garfagnana e uno a Coreglia e Villa Collemandina. Nella Piana di Lucca sei casi si sono verificati a Lucca, uno ad Altopascio e uno a Villa Basilica. Infine la Versilia dove i casi riguardano Massarosa e Pietrasanta.

Nel bilancio quotidiano dei casi il sindaco di Capannori, Luca Menesini, ha invece segnalato altri quattro nuovi casi sul territorio: tre uomini di 64, 30 e 28 anni e di una ragazza di 16 anni. Sei i nuovi casi, invece, a Porcari che sono emersi nella giornata di oggi: un uomo di 55 anni, un uomo di 80 anni e poi 4 nello stesso nucleo familiare. Si tratta di un uomo e una donna entrambi di 67 anni, una bambina di 4 e un bambino di 9. Un caso in più rispetto a quelli segnalati da Regione e Asl è emerso anche a Coreglia così come sarebbero 6 quelli di Gallicano.

In Toscana sono 19106 i casi di positività al coronavirus, 480 in più rispetto a ieri (357 identificati in corso di tracciamento e 123 da attività di screening). I nuovi casi sono il 2,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 480 casi odierni è di 45 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 16% tra 60 e 79 anni, il 11% ha 80 anni o più).

I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 11008 (57,6% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 856638, 8172 in più rispetto a ieri. Sono 5395 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 6.917, +6,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 262 (17 in più rispetto a ieri), di cui 44 in terapia intensiva (4 in più).

Sono 5345 i casi complessivi ad oggi a Firenze (100 in più rispetto a ieri), 1330 a Prato (36 in più), 1286 a Pistoia (24 in più), 1694 a Massa (28 in più), 2268 a Lucca (33 in più), 2347 a Pisa (73 in più), 962 a Livorno (28 in più), 1720 ad Arezzo (102 in più), 897 a Siena (40 in più), 707 a Grosseto (16 in più). Sono 550 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 160, quindi, i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 162 nella Nord Ovest, 158 nella Sud est.

Complessivamente, 6655 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (396 in più rispetto a ieri, più 6,3%). Sono 14484 (1.676 in più rispetto a ieri, più 13,1%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 5178, Nord Ovest 5792, Sud Est 3514).

Le persone complessivamente guarite sono 11008 (66 in più rispetto a ieri, più 0,6%): 426 persone clinicamente guarite (6 in meno rispetto a ieri, meno 1,4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 10582 (72 in più rispetto a ieri, più 0,7%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.