Trovato morto in fondo al bus in piazza d’Azeglio a Viareggio

Inutili i soccorsi per un 58enne di origine nigeriana

Trovato morto in fondo al bus fermo in piazza d’Azeglio a Viareggio. È un uomo di nazionalità nigeriana di 58 anni, residente a Sansepolcro.

La chiamata al 118 è arrivata intorno alle 12,10 per la presenza sul mezzo di un uomo privo di coscienza. In realtà quando sono arrivati i soccorritori l’uomo era già deceduto e non sono serviti a niente i tentativi di rianimarlo.

L’autista lo aveva notato in fondo al mezzo ma pensava fosse semplicemente addormentato. Quando dopo circa un’ora, arrivato in piazza, si è avvicinato, si è accorto che la situazione era ben diversa ed ha avvertito il 118.

Sul posto sono arrivate l’automedica sud e la misericordia di Viareggio, insieme alla polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.