No alle chiusure, doppia protesta in piazza a Lucca e Capannori foto

Appuntamento molto partecipato in piazza Aldo Moro

Doppia protesta di piazza nella serata di oggi (28 ottobre) contro gli effetti del decreto del governo sulle attività di ristorazione e su palestre, cinema e teatri.

In tanti si sono radunati per una protesta pacifica a Lucca, in piazza Napoleone, e, in maniera più coordinata, in piazza Aldo Moro a Capannori.

In entrambi i casi le manifestazioni si sono caratterizzate per il loro carettere apolitico e hanno visto il coinvolgimento di artigiani, commercianti, ristoranti, negozianti, titolari e gestori di palestre e piscine oltre che i dipendenti di queste realtà.

Gli slogan, comuni, contro le chiusure indiscriminate che mettono in crisi le attività già messe in ginocchio da due mesi di lockdown generalizzato.

Non sono mancate, comunque, le adesioni di esponenti politici e di partiti, come la Lega e Forza Italia, che hanno ufficialmente aderito alla manifestazione capannorese.

Questa mattina Confcommercio e i suoi iscritti avevano protestato con una delegazione alla manifestazione di Firenze e davanti ai loro locali, esponendo un coperto vuoto in segno di protesta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.