Quattro persone guarite dal coronavirus a Gallicano, adesso vogliono aiutare gli altri donando il plasma

Ancora tanta solidarietà dalla Valle del Serchio. I volontari si sono sottoposti ai test del protocollo Tsunami

Ancora grandi gesti di generosità e di speranza dalla Valle del Serchio. Sono ben quattro i cittadini di Gallicano che hanno deciso di effettuare le analisi previste dal protocollo Tsunami per utilizzare il proprio plasma per curare l’infezione da Covid-19, dal quale sono fortunatamente guariti.

Un gesto di cuore da parte di Cristian, Gianmaria, Martina ed Emanuele, che hanno deciso di effettuare i test su base volontaria per cercare di aiutare le persone colpite dal coronavirus.

In prima linea da sempre, ed in particolare in questa delicatissima fase, anche il gruppo Fratres di Gallicano ricorda a tutti i donatori guariti quanto sia importante incrementare le scorte di plasma iperimmune a disposizione degli ospedali per riuscire a contrastare la seconda ondata di contagi che sta colpendo anche il nostro Paese.

L’utilizzo precoce del plasma iperimmune ha infatti già dimostrato di avere un ruolo importante nella riduzione del rischio di trasferimento in terapia intensiva, migliorando la sopravvivenza e accorciando la durata della degenza dei pazienti affetti da Covid 19.

“Di fronte a questi gesti così eccezionali le parole sono superflue: grazie, grazie di cuore – le parole del gruppo Fratres di Gallicano -. Il plasma di un donatore salva 3 vite. Per chi non rientrasse nel protocollo Tsunami vista la sua rigidità,  dopo 14 giorni dalla risoluzione dei sintomi o dall’interruzione dell’eventuale terapia è possibile effettuare donazioni di sangue e plasma. Collaboriamo tutti insieme. E grazie ancora ai volontari, siete un esempio“.

Ma la solidarietà di Gallicano non finisce di certo qui: i Fratres si stanno avvicinando verso il traguardo da record delle 400 donazioni in un anno.

Da domani la Toscana diventerà zona rossa, ma la solidarietà non si ferma: gli spostamenti per recarsi ai centri trasfusionali sono sempre autorizzati e garantiti anche se fuori Comune.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.