Coronavirus, in tanti a Fornaci per i test sierologici rapidi dei Lions Garfagnana foto

Iniziativa resa possibile grazie alla collaborazione della Misericordia del Barghigiano e ad alcuni sponsor privati. Appello alle donazioni

In piazza IV Novembre a Fornaci di Barga, nella giornata di ieri (21 novembre) dalle 9 alle 13 sono stati eseguiti 127 test sierologici, e in alcuni casi l’esito è risultato essere positivo al Sars Cov2, con conseguente inserimento di tali nominativi in una specifica applicazione per la segnalazione al sistema sanitario affinché eseguano il tampone molecolare.

“Noi Lions siamo soddisfatti di questa iniziativa – racconta Sergio Orlandi, uno dei due medici Lions coinvolti nel test – sia perché tutto si è svolto nel rispetto rigoroso della normativa anticovid-19,  sotto la vigilanza dei volontari dei Lions Club Garfagnana e della Misericordia del Barghigiano sia perché abbiamo voluto dare un servizio importante alla comunità e ci siamo riusciti.”

Prosegue Daniele Ballati, responsabile del dipartimento Salute del Lions Club Garfagnana: “Per tutta la mattinata e già prima delle 9 quando il tutto è iniziato, si sono presentati tanti cittadini in attesa di sottoporsi al test sierologico rapido che consente di ottenere una risposta nel giro di pochi minuti, individuando se il soggetto ha sviluppato gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta al Sars Cov-2. Non solo, il test in questione indica anche se la presenza di anticorpi è recente o è più datata nel tempo e quindi permette di fornire maggiori indicazioni anche per un tempestivo congedo della persona, risultata positiva al test, al sistema sanitario per l’eventuale tampone molecolare”.

“Come Lions Club – racconta il presidente Quirino Fulceri – è la prima volta che organizziamo questo tipo di intervento sanitario a favore della comunità e vista la risposta positiva della popolazione dimostrata con la partecipazione all’evento, e il fatto che purtroppo abbiamo individuato qualche caso positivo, la nostra volontà  è di proseguire con altre iniziative in altri Comuni. L’iniziativa di Fornaci è stata possibile grazie all’impegno di tutti i soci del club e alla collaborazione con la Misericordia del Barghigiano, ma soprattutto al contributo economico di alcune aziende private cha hanno compartecipato all’acquisto dei test. Come Lions Club Garfagnana siamo impegnati da febbraio nella lotta contro il Covid 19, sostenendo le strutture sanitarie pubbliche con iniziative come donazioni di dispostivi di protezione individuale e un ecografo polmonare agli ospedali e al San Luca in cooperazione con gli altri club di Lucca. Lunedì 16 novembre abbiamo proceduto ad acquistare tre ecografi polmonari da destinare alla tre Usca presenti nel territorio della Media Valle Garfagnana, di nostra competenza. Ecografi che saranno consegnati nei primi giorni di dicembre e che permetteranno di fare diagnosi di polmonite interstiziale, patologia che è caratteristica dell’infezione da Covid-19, indipendentemente dal fatto che uno abbia fatto il tampone faringeo o no. Con l’ecografia, infatti, si possono individuare quelli che presentano malattia (sia asintomatici che pauco-sintomatici), ma tampone negativo, oppure quelli con tampone positivo, ma apparentemente in buona salute. Insomma noi vogliamo fare la nostra parte in questo terribile momento storico che stiamo vivendo”.

Il presidente per l’occasione lancia anche un appello a chiunque voglia dare un contributo. Un privato può farlo effettuando un bonifico: Iban IT 59 E 08726 70160 000000181297 con la casuale “Lotta al Covid-19”, se è una azienda può fare un versamento alla nostra onlus Amo Dell’Amore Roberto Palagi e beneficiare dei vantaggi fiscali all’Iban IT 19 Z 01030 24701 000001161425 con la causale: Realizzazione Service fornitura strumenti sanitari – aiuti ai più deboli o altre iniziative della Onlus.

Il presidente è a disposizione per ulteriori informazioni al numero 335.7705592.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.