Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Rubano creme cosmetiche e bottiglie di whisky al supermercato, arrestati

Gli addetti alla sorveglianza hanno chiamato la polizia

Rubano quasi 500 euro di merce in un supermercato: arrestati dalla Polizia di Stato un 37enne e un 53enne della Georgia.

I due giravano tra gli scaffali con due borse per computer identiche, di cui una schermata per occultare la merce rubata e passare indisturbati i sistemi antitaccheggio delle casse  e sono stati sorpresi dalla vigilanza privata dell’esercizio dopo che avevano passato le casse senza pagare diverse creme cosmetiche e 4 bottiglie di whisky del valore complessivo di 478 euro.

Secondo quanto ricostruito, per mettere a segno il colpo gli arrestati si sono serviti di due identiche borse per computer, una delle quali schermata con dei fogli metallici all’interno, per eludere i sistemi antitaccheggio delle casse. Il più giovane è stato visto da un vigilante mentre si aggirava tra gli scaffali, riempiendo la borsa che aveva al seguito con prodotti dei reparti cosmetici e superalcolici. Una volta messo al riparo il bottino da sguardi indiscreti, il 37enne ha scambiato il suo “porta computer” con quello vuoto del complice ed entrambi si sono avviati alle casse mettendosi in file diverse. Il 53enne, pensando di non essere stato notato, ha attraversato le casse dopo aver pagato solo qualche genere alimentare.

Ma gli addetti del supermercato, che avevano assistito a tutta la scena, sono intervenuti e hanno allertato la polizia.

Gli agenti hanno recuperato tutta la merce – parte della quale era stata danneggiata – e i due cittadini georgiani sono finiti in manette.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.