Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Stazioni ferroviarie toscane al setaccio della Polfer

A Pisa i servizi svolti hanno visto impiegate anche due unità cinofile della polizia

Maxi operazione della Polfer nelle principali stazioni ferroviarie della Toscana. 

Sono state oltre mille le persone controllate, in 37 stazioni toscane. Centotrentacinque gli agenti della polizia ferroviaria impegnati nei controlli. Ben 89 i convogli ispezionati, assieme a 4 depositi di rame.

È questo il bilancio dell’operazione Railpol – Rail Action Day 24Blue,  messa in atto nella giornata del 25 novembre scorso in tutte le principali stazioni ferroviarie della Toscana e nelle aree adiacenti, nell’ambito di una più vasta operazione sul piano internazionale finalizzata a contrastare i reati maggiormente diffusi in ambito ferroviario ed al controllo di depositi di materiale ferroso.

In particolare, a Pisa, i servizi svolti hanno visto impiegate anche due unità cinofile della polizia di Stato che durante l’intera giornata hanno effettuato mirati controlli oltre che nell’intera infrastruttura anche nei confronti di persone e bagagli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.