Feste blindate: ristoranti chiusi a Natale e Santo Stefano e coprifuoco alle 22 anche a Capodanno

Verso il nuovo decreto: dopo il vertice fiume sembra prevalere la linea dura per limitare i rischi di una terza ondata di contagi

Sarà un Natale blindato, quello del 2020. Con ristoranti chiusi e coprifuoco dalle 22 della sera alle 6 della mattina.

Il governo ne sta discutendo, in vista del nuovo dpcm da varare. Occorrerà un nuovo passaggio con le Regioni e il comitato tecnico scientifico, ma al termine del vertice fiume del presidente del consiglio Giuseppe Conte con i capi delegazione della maggioranza, sembra prevalere la linea dura, per limitare i rischi di una terza ondata di contagi.

I ristoranti saranno chiusi anche per Santo Stefano e il coprifuoco alle 22 riguarderà che la notte di San Sivestro.

Gli spostamenti tra le Regioni saranno solo per i residenti, anche se si discute ancora in merito a chi ha domicilio in una regione diversa da quella della residenza e per i ricongiungimenti familiari,  la chiusura sia di bar e ristoranti è prevista per le 18, tranne che nei giorni di feste dove dovranno restare chiusi, mentre saranno prolungati gli orari dei negozi, fino alle 21 o anche oltre, al fine di evitare assembramenti.

Ma il coprifuoco alle 22 anche per il 24 dicembre, oltre che per Natale e Capodanno, sembra certo. Anche la Santa Messa della Vigilia dovrà anticipare il suo orario canonico

Il nuovo decreto è atteso per il prossimo 4 dicembre, e confermerà la divisione dell’Italia in tre zone: rossa, arancione e gialla. Se la curva dei contagi continuerà a scendere, a metà dicembre tutto lo Stivale sarà giallo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.