Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Violenta la cugina 12enne, la piccola resta incinta: arrestato a Firenze

Il 23enne si trova ora in carcere a Sollicciano, in attesa che il giudice convalidi il fermo

È stato rintracciato a Firenze, e arrestato dai carabinieri di Riccione, un 23enne accusato di aver violentato la cugina di soli 12 anni.

La minorenne era anche rimasta incinta.

A far scattare le indagini è stata la denuncia da parte dei genitori della bimba, che hanno scoperto la gravidanza durante una visita medica: preoccupati dal gonfiore alla pancia il babbo e la mamma avevano portato la figlia dal pediatra. Di li, la scoperta dello stato di gravidanza ed è stato a quel punto che la piccola ha trovato il coraggio di raccontare l’abuso sessuale subito.

Nell’indagine coordinata dalla procura romagnola i militari, anche attraverso numerose testimonianze, hanno ricostruito quanto accaduto, accertando anche il ragazzo, nello scorso mese di ottobre, aveva tentato di violentare anche un’altra 12enne. Il giovane, poi, aveva tentato di far perdere le sue tracce rifugiandosi a Firenze da alcuni parenti.

Il 23enne si trova ora in carcere a Sollicciano, in attesa che il giudice convalidi il fermo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.