Giovane muore in strada a Camaiore per arresto cardiaco

Inutili i soccorsi giunti sul posto con auto medica e ambulanza

In arresto cardiaco muore per strada in via delle Bocchette a Camaiore. L’episodio è di oggi pomeriggio (3 dicembre) intorno alle 17 quando un giovane di meno di 30 anni è stato soccorso per un malore dai sanitari inviati dalla centrale unica del 118 Lucca-Versilia.

Luis Gustavo Rossi era uscito per fare jogging quando improvvisamente si è accasciato in terra.

Il giovane era il figlio adottivo di Veronca Cortopassi, ex assessore a Camaiore, e di Mauro Rossi, ex assessore a Viareggio e segretario generale provinciale della Fiom Cgil.

Sul posto sono arrivate auto medica e ambulanza e sono state provate tutte le manovre rianimatorie, ma per il giovane non c’è stato niente da fare. Sul posto anche i vigili urbani di Camaiore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.