Serchio, paura per la piena: chiusa la statale del Brennero foto

Il sindaco: "Tutti gli abitanti sono stati avvisati di stare al primo piano"

Prosegue l’ondata di maltempo e la pioggia incessante in Valle del Serchio. Sorvegliato speciale è il fiume Serchio a Borgo a Mozzano, con amministrazione, forze dell’ordine e volontari a lavoro. Il fiume ha iniziato a fare paura nel pomeriggio e la strada del Brennero è stata chiusa per precauzione. La piena che ha raggiunto quasi i mille metri cubi al secondo è passata in serata senza problemi.

Strade chiude, frane e disagi in Valle del Serchio

“Siamo ora al Ponte del Diavolo”aveva spiegato nel tardo pomeriggio il sindaco Patrizio Andreuccetti, informando della chiusura della statale del Brennero. Tutti gli abitanti sono stati avvisati di stare al primo piano. Il luogo è presidiato da forze dell’ordine e volontari. Tutti insieme ci mettiamo l’anima”.

“La piena del Serchio all’altezza di Borgo a Mozzano ha avuto un picco importante di 930 mc/s ed è tecnicamente passata – ha spiegato l’assessore regionale Stefano Baccelli che si è interessato in prima persona della situazione -. Ma il livello tende a rimanere alto e costante. In ogni caso grazie al gran lavoro fatto dal sindaco Patrizio Andreuccetti e dal Comune di Borgo a Mozzano, dal dal Genio civile della Regione Toscana, dalla Prefettura, dalle Forze dell’ordine, dalla Provincia, da Anas, dai Vigili del fuoco e dai volontari ,la situazione è in sicurezza ed è stata garantita l’incolumità delle persone”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.