Lavori al Carrara, la ditta: “Gravi inadempienze? Sì, ma dalla Provincia”

L'impresa esecutrice all'attacco dopo la rescissione del contratto

I lavori all’Itc Carrara? La rescissione del contratto con la ditta vincitrice dell’appalto fu richiesta non dalla Provincia ma dalla Sti Servizi Tecnici integrati, “per gravi inadempienze della stazione appaltante”. E’ quanto rivendica per la Sti srl l’amministratore unico Antonio Limatola, in riferimento all’annuncio della Provincia che nel giugno scorso aveva dato notizia della ripresa del cantiere, dopo una preliminare fase di ripulitura.

Itc Carrara, ripartono i lavori con la pulizia dell’area di cantiere

“Tengo a precisare – spiega Limatola – che la risoluzione del contratto di appalto fu richiesta dalla Sti Servizi Tecnici Integrati srl, allora da me rappresentata, con atto di citazione del 20 agosto 2017, per gravi inadempienze della stazione appaltante (Provincia di Lucca), riferite alla inadeguatezza del progetto messo a gara , e per impellenti problemi statici riferiti allo sfondellamento diffuso dei solai. Il giudizio di merito, tutt’ora in corso, ha già espresso l’esito dell’accertamento tecnico preventivo, (anch’esso richiesto dalla impresa esecutrice dei lavori), confermando quanto esposto in fase di citazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.