Covid, stop alle pagine dei no vax: Facebook le rimuove. Burioni: “Finalmente”

Il virologo: "Se vogliono giocare con la terra piatta facciano pure, ma di Coronavirus la gente muore e la disinformazione uccide"

Stop alle pagine social degli anti vaccino: Facebook le ha rimosse.

A darne notizia è il virologo Roberto Burioni sul suo profilo: “Finalmente Facebook ha rimosso le pagine di due associazioni antivacciniste che in un momento difficile come quello che stiamo vivendo diffondevano notizie false e pericolose riguardo alla pandemia. Anche contro la disinformazione ci vuole un vaccino, e Facebook può avere un ruolo importante in questo senso. Speriamo che sia solo l’inizio. Se vogliono giocare con la terra piatta facciano pure, ma di Covid19 la gente muore e la disinformazione uccide quanto il virus”.

“A quanto pare, i nostri articoli di approfondimento veicolati su questo social, in particolare quelli sul vaccino Covid-19, violano le regole della community – spiega in una nota il consulente legale di Comilva, avvocato Luca Ventaloro.

La violazione è il non aver rispettato gli standard in materia di disinformazione che potrebbe causare violenza fisica.

“Per chi come noi cerca di fare informazione in modo meticoloso, rispettoso della verità, utilizzando fonti di informazione certificate e riscontri precisi resta un mistero il significato di queste espressioni – precisa l’avvocato Ventaloro -. Normalmente per confutare uno scritto ci si impegna a farlo con argomenti validi, non con la censura o impedendo il dibattito”. Comilva annuncia comunque che farà ricorso e “tutelerà i propri diritti in sede giudiziaria”, continunando la propria attività di informazione sul proprio sito ufficiale e su altri social.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.