Tranciano cavi sulla linea ferroviaria, disagi per i treni

Raid tra Lucca e Pistoia, indaga la polizia ferroviaria

E’ ripresa gradualmente alle 8,30 la circolazione ferroviaria fra le stazioni di Pistoia e Pescia, sulla linea Lucca – Pistoia, sospesa dalle 5 a causa del danneggiamento di alcuni cavi di trasmissione dati, avvenuto nella notte in prossimità della stazione di Montecatini.

Sul posto sono intervenute le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana, allertate dalla sala operativa di Pisa i cui sistemi di controllo dell’infrastruttura avevano immediatamente rilevato il problema.

Durante i lavori di ripristino del regolare funzionamento degli impianti di circolazione, i treni della linea hanno effettuato servizio fra Pistoia e Firenze (e vv) e fra Pescia e Lucca/Viareggio (e viceversa). Effettuato anche un treno straordinario fra Pistoia e Firenze.

Fra Pistoia e Pescia è stato attivato a cura dell’impresa ferroviaria un servizio di autobus sostitutivi, integrato dalla presenza di personale di assistenza clienti nelle stazioni di Pistoia, Montecatini e Pescia, che ha garantito la mobilità con tempi di viaggio condizionati dal percorso su strada e dal necessario rispetto delle normative sul distanziamento in vigore.

Sull’episodio indaga la polizia ferroviaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.