Quantcast

Muore per un malore alla guida del suo tir giovane padre di 49 anni

Castelnuovo dice addio a Tiziano Bergamini, a lungo impegnato nel Gruppo volontario della Protezione Civile

Grave lutto a Castelnuovo Garfagnana per la morte a soli 49 anni dell’autotrasportatore Tiziano Bergamini. È morto alla guida del suo tir sulla tangenziale ovest di Milano nella serata di lunedì (18 gennaio) di ritorno da un viaggio di lavoro, a causa di un malore.

Inutili i soccorsi con il trasporto di urgenza, dopo che l’uomo è riuscito a mettere in sicurezza il mezzo a bordo strada senza provocare incidenti, all’ospedale San Paolo di Milano.

Tiziano lascia la moglie e due bambini. Esperto camionista, era molto noto in paese, nonostante fosse originario di Parma, perché faceva parte del Gruppo volontario comunale di Protezione civile, che così lo ha ricordato in mattinata assieme al Comune: “L’amministrazione comunale di Castelnuovo di Garfagnana e tutto il Gruppo volontario comunale di Protezione civile si stringono attorno alla famiglia ed ai figli per l’inaspettata ed improvvisa scomparsa di Tiziano che per anni è stato un infaticabile volontario del Gruppo Comunale. Riposa in pace Tiziano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.