Una firma per buoni sconto nei negozi del paese, ma è una truffa

L'allarme lanciato da una cittadina di Bagni di Lucca: "State attenti"

Dopo un primo contatto telefonico, entrano in casa con una scusa per raccogliere una firma per garantire buoni sconto nei negozi del paese. È questa la vicenda capitata ad una cittadina di Bagni di Lucca, che mette in guardia i propri compaesani sulla truffa.

Ecco il racconto della cittadina: “Ieri mi ha chiamato sul cellulare una signora dicendomi che voleva fare un sondaggio. Mi ha chiesto dove andavo a fare i miei acquisti, se compravo nei negozi di Bagni di Lucca o nei centri commerciali. Poi mi ha detto che davano dei coupon di sconti spendibili nei negozi di Bagni di Lucca per incentivare il commercio, ma che la signora che l’avrebbe portati non sarebbe entrata in casa né avrei dovuto firmare nessun foglio. Invece stamattina si è presentata una signora che voleva entrare in casa con la scusa della pioggia, ma non l’ho fatta entrare e mi voleva far firmare un foglio dicendomi che avrei avuto gli sconti ma senza parlare degli acquisti nei negozi di Bagni di Lucca e quando ho chiesto spiegazione è andata via di fretta. State attenti, è una truffa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.