Sistema la casa dei genitori e trova una bomba della seconda guerra mondiale

L'episodio a Gignano di Brancoli: è stata fatta brillare dal genio dell'esercito con il supporto della polizia

Trova una bomba a mano mentre sistema la casa dei genitori.

È successo a Gignano di Brancoli e protagoniste della disavventura è stata una signora residente a Marlia. Durante la sistemazione della casa ha trovato una bomba ad ‘ananas’, presumibilmente del secondo conflitto mondiale.

bomba brillamento guerra Gignano di Brancoli

Gli uomini della polizia di stato, dopo la segnalazione della donna, hanno messo in sicurezza la zona e attivato il protocollo di intervento tramite la prefettura. Oggi (10 febbraio) il genio dell’esercito, in collaborazione con la polizia e con il supporto di personale medico hanno provveduto a rimuovere l’ordigno è a farlo brillare in una zona sicura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.