Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Accoltella lo zio al culmine di una lite e finisce in cella

Il giovane è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio

E’ finito in carcere, arrestato dai carabinieri della stazione di Jolo di Prato, un 26enne del Pakistan accusato del tentato omicidio dello zio 38enne.

L’uomo, al culmine di una lite scoppiata in casa, per motivi ancora in corso di accertamento da parte dei militari, è stato ferito dal nipote con un grosso coltello da cucina.

La vittima, portata in ospedale, ha riportato ferite multiple al cranio, al viso, alla regione mammaria, al tendine della mano sinistra e sulla tibia destra ed è stata ricoverata in prognosi riservata

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.