Giallo su un presunto episodio di bullismo al comprensivo Lucca 7, la dirigente scolastica si rivolgerà alle forze dell’ordine

Evento tutto da chiarire. La preside: "Versioni discordanti fra insegnanti e genitori"

Bullismo all’istituto comprensivo 7? Un episodio che è tutto da chiarire. E prima di gridare allo scandalo con tutta probabilità bisognerà attendere le indagini delle forze dell’ordine.

L’episodio riguarderebbe, secondo quanto riferito dai genitori nel contesto scolastico e anche all’esterno, l’aggressione subita da un ragazzino di 7 anni da alcuni coetanei che, nel momento della ricreazione, lo avrebbero accerchiato in tre. Due lo avrebbero spintonato e tenuto fermo, un terzo, invece, avrebbe provato a strangolarlo.

Tanto che, riferisce la famiglia, esiste anche un referto medico sui segni al collo del ragazzino.

Diversa, però, la ricostruzione fatta dalle insegnanti alla dirigente scolastica, Teresa Monacci. Queste, infatti, non avrebbero confermato l’episodio: il bambino avrebbe tenuto un comportamento del tutto normale, giocando con i compagni a ricreazione, durante la quale avrebbe solo avuto un piccolo screzio subito portato alla normalità.

Versioni discordanti che hanno portato alla necessità di fare chiarezza: “Non ho motivo di dubitare né dei genitori né degli insegnanti – dice la dirigente scolastica – Per questo coinvolgerò altri soggetti e segnalerò la questione alle forze dell’ordine affinché venga fatta chiarezza sull’intera vicenda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.