Distraeva i titolari per rubare gioielli: arrestata ladra 45enne

Colpi a Lucca e Prato: è stata rintracciata dalla polizia a Rimini

Ladra nelle gioiellerie in manette: aveva colpito anche a Lucca.

Nei giorni scorsi, a Rimini, la polizia ha eseguito la misura cautelare che ha disposto il carcere nei confronti di una 45enne italiana, ritenuta responsabile di due furti perpetrati a dicembre a Prato e Lucca nei confronti di gioiellerie ed effettuati con modalità particolari: la donna distraeva i gestori dei negozi dove si presentava con il pretesto di visionare gioielli per l’acquisto.

L’arresto è stato eseguito a Rimini all’interno di un alloggio di fortuna individuato dopo le indagini, anche grazie a specifiche attività tecniche. La perquisizione effettuata nel luogo di cattura ha consentito di trovare e sequestrare alcuni indumenti compatibili con quelli immortalati dalle telecamere nel corso dei colpi denunciati.

La modalità con le quale la donna metteva a segno i suoi colpi consisteva in una vera e propria strategia con la quale, entrata nel negozio e dopo aver manifestato al rivenditore l’intenzione di acquistare dei gioielli, poggiava sul bancone delle riviste, per poi visionare altri gioielli nei vari espositori. Approfittando della situazione e nel momento propizio, la donna si appropriava con destrezza dei preziosi sul banconem infilandoli furtivamente nella propria borsa.

La donna era già conosciuta alle forze dell’ordine proprio per questo modus operandi. Nell’occasione la strategia aveva consentito alla donna di asportare nella gioielleria di Lucca un rotolo contenente sedici catenine in oro e nella gioielleria di Prato di tre collane di oro e diamanti, in quest’ultimo caso per un valore di circa 3500 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.