Al supermercato col cane? Anche in provincia di Lucca prevale il niet

Se Fido è piccino può entrare in braccio o in una borsa: la discriminazione scatta per i cani di media grossa taglia

I nostri amici a 4 zampe possono entrare al supermercato e fare la spesa assieme al padrone? Putroppo in pochisssimi supermercati in Italia è concesso, e la Toscana, in tutto lo Stivale, non è messa ai primi posti. A Lucca e in provincia la situazione non è diversa: il niet è esposto quasi ovunque, e a volte, il divieto non è nemmeno molto visibile ai clienti che ignornando le norme imposte entrano con Fido per poi venire fermati, e redarguiti, dagli addetti al marckert.

Le regole sono in pratica una vera e propria giungl: ci sono supermercati che vogliono obbligatoriamente il trasportino, altri la tracolla o la borsetta, mentre alcuni ancora si accontentano che l’animale stia in braccio al padrone. Soluzioni idonee se si ha un bassotto, un barboncino toy, uno yorkshire.

Alcuni punti vendita hanno realizzato un carrello apposito per i cani, per farlo entrae in sicurezza all’interno del supermercato. Ma chi possiede un cane di media – grossa taglia, dal dalmata al pastore tedesco, dal setter al boxer, a meno che non sia un cucciolo di pochissimi mesi (come il dalmata in foto), perchè deve essere privato di questa possibilità?  Una discriminazione bella e buona, se si pensa poi che i cani sono vaccinati più degli umani e che non trasmettono malattie ai lori bipedi, anzi sono loro, i pelosi, a prendersi in malanni dei padroni. Del resto il cane è un membro della famiglia. Se si pensa poi che in alcuni ospedali è ammessa la presenza di Fido, curativa per il paziente.

L’appello di chi ha a cuore il suo 4 zampe è al ministero, alla Regione e ai Comuni: regole chiare e giuste per tutti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.