Quantcast

Nottata movimentata in centro storico, nel mirino anche il ‘Peschino’ foto

Ignoti hanno tentato il furto anche nel locale di piazza San Michele infrangendo la vetrata ma senza portare a termine il colpo

Una notte movimentata per il centro storico quella appena trascorsa. Dopo il furto con spaccata al Piccolo mondo di piazzetta dei Cocomeri ignoti hanno provato – stavolta senza riuscirci – a introdursi anche dentro il Caffè del Mercato di piazza San Michele.

Furto con spaccata al locale del centro, preoccupata Confcommercio: “Città preda dei criminali”

Qui, forse a causa del forte rumore dovuto dall’infrangersi della vetrata, i malviventi non hanno portato a termine il colpo, dileguandosi senza portare via alcuna refurtiva.

“Quando siamo arrivati questa mattina – racconta il proprietario Marco Chiocca – abbiamo trovato la vetrata in mille pezzi. Probabilmente i malviventi hanno provato a forzarla con una spranga facendo leva dal sotto ma l’operazione non è andata come previsto, il vetro non ha retto la pressione ed è crollato rompendosi in tante parti. Un’accidente che probabilmente non era stato calcolato dai ladri che spaventati dal rumore hanno così deciso di dileguarsi senza entrare nel locale”.

Una volta verificato che non era stato toccato niente all’interno del locale, il proprietario del ‘Peschino’ si è messo subito al lavoro per riparare – almeno temporaneamente – il danno all’ingresso sistemando un’anta di legno al posto della parte di vetrata andata in frantumi. Resta l’amarezza di un’ ennesima batosta arrivata in un momento critico come quello che stiamo attraversando, dove bar e ristoranti sono tra le categorie più colpite dalla crisi.

Peggio è andata al Piccolo Mondo dove, oltre ai soldi del fondo cassa, i malviventi hanno portato via anche smartphone e tablet utili per raccogliere le ordinazioni e una bottiglia di whisky, ‘consumata’ sul posto così come la centralina della videosorveglianza, per eliminare elementi con cui essere individuati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.