Quantcast

Covid, positivo un magistrato: scattano le quarantene

In isolamento i contatti più stretti del pubblico ministero

Coronavirus, anche il tribunale di Lucca finisce nella rete dei contagi. A risultare positivo è stato un pubblico ministero della procura di Lucca, che è ora sottoposto alle cure del caso.

In quarantena i contratti stretti del magistrato mentre negli uffici di via Galli Tassi è stata effettuata la sanificazione prevista dai protocolli, ma l’attività della struttura non è destinata ad interrompersi.

Da dieci giorni, peraltro, è iniziata la vaccinazione anche per i dipendenti del tribunale e degli uffici giudiziari e anche degli avvocati, ritenuti fra le categorie a rischio in quanto non hanno mai interrotto la loro attività durante la pandemia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.