Quantcast

Ruba rame e si nasconde in un magazzino: arrestato

Un 38enne in manette dopo il furto a San Concordio: aveva asportato delle gronde

Un italiano di anni 38, residente a Lucca, è stato arrestato dai carabinieri per un furto di rame compiuto nella notte in città.

Il 38enne aveva preso di mira un edificio ubicato nel quartiere di San Concordio, da dove con il peso del corpo era riuscito a sganciare due canali di gronda, prima di svegliare per il rumore causato alcuni residenti. Uno di loro ha avvertito i carabinieri, mentre il 38enne si allontanava, venendo poco dopo sorpreso dai militari in possesso di un sacco contenente la refurtiva, all’interno di un magazzino in via Guidiccioni, di proprietà della Cooperativa La mano amica, dove, dopo aver dannneggiato la porta di ingresso, si era successivamente introdotto, questa volta senza aver avuto il tempo di asportare nulla.

Dopo l’arresto il 38enne è stato ammesso agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo fissato per domani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.