Quantcast

Scomparsa a novembre da Orentano, arrestato il presunto omicida

La ragazza lavorava in un night di Altopascio. In carcere un 50enne fiorentino

All’alba di questa mattina (23 marzo) a Orentano, frazione di Castelfranco di Sotto, la polizia ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 49enne fiorentino, Francesco Lupino, presunto autore dell’omicidio e della soppressione del cadavere di Khrystyna Novak, la 29enne di nazionalità ucraina, ballerina in un locale di Altopascio, di cui era stata denunciata la scomparsa il 9 novembre scorso, dopo nove giorni in cui non dava più notizie di sé a familiari ed amici.

L’indagine è stata portata avanti dalla procura e dagli investigatori della squadra mobile di Pisa, del servizio centrale operativo di Roma e della polizia scientifica di Firenze e Roma e ha portato all’acquisizione di gravi indizi di reato nei confronti del vicino di casa della ragazza, socio in “affari” del compagno della vittima.

Secondo quanto ricostrutito il 49enne fiorentino avrebbe ucciso la Novak tra la sera dell’1 e la notte del 2 novembre del 2020, utilizzando una pistola di cui è stata dimostrata la detenzione. Il fatto sarebbe avvenuto all’interno dell’abitazione del compagno della donna. Avrebbe poi occultato il cadavere per poi nascondere (evidentemente non del tutto) le tracce del delitto tra la sera stessa e la sera successiva e, per attuare un depistaggio, avrebbe ultimato il suo piano simulando l’allontanamento volontario della Novak utilizzando il cellulare della stessa, per depistare e così indirizzare le indagini definitivamente in quella direzione.

Lupino è conosciuto anche in Lucchesia per aver avuto attività di tatuatore a Porcari e ad Altopascio.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.