Quantcast

L’aggressione sfocia in rissa in Passeggiata: scattano le prime denunce foto

Nei guai anche un minorenne incastrato dalle telecamere di videosorveglianza

Un minorenne denunciato per percosse e lesioni personali insieme ad un altro giovane che aveva dato il via lo scorso 27 febbraio ad una rissa in passeggiata a Viareggio, vicino a Piazza Campioni. A identificare i responsabili sono stati i carabinieri.

Stando alla loro ricostruzione forse per uno sguardo o qualche battuta, un ragazzo di un gruppo ha iniziato ad inveire, anche con sputi, contro un altro gruppo di giovani che passeggiava fino a colpire poi uno di questi con calci e pugni.

A questo punto, sono intervenuti gli amici del ragazzo aggredito per proteggerlo ma si è scatenato un violento parapiglia anche con il gruppo di giovani dell’aggressore che si è interrotto solamente grazie all’intervento di alcuni passanti e delle forze di polizia che hanno messo in fuga gli aggressori.

Nella circostanza, tre giovani, di cui uno minore, si erano recati al pronto soccorso a seguito delle botte ricevute ed avevano riportato lievi traumi facciali, giudicati guaribili in 7 giorni.
I carabinieri della Compagnia di Viareggio hanno quindi subito avviato le indagini per ricostruire la vicenda ed identificare i responsabili.

Infatti, dopo alcuni giorni di accertamenti, sentiti alcuni testimoni e visionate diverse riprese di sistemi di videosorveglianza, i militari dell’Arma sono riusciti a ricostruire i fatti ed hanno identificato i partecipanti.

Nello specifico, i carabinieri hanno poi denunciato per i reati di percosse e lesioni personali in concorso il giovane che per primo ha aggredito l’altro ragazzo, si tratta di un minorenne di Viareggio.
Intanto, stanno proseguendo gli accertamenti dei militari dell’Arma per valutare eventuali altre responsabilità a carico degli altri giovani identificati e per valutare se gli stessi giovani possano essersi resi responsabili di altri episodi simili avvenuti in altri giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.