Quantcast

Colpisce la ex con una piastra scalda alimenti nel bar: arrestato

In manette un 33enne dopo l'aggressione alla ex convivente ad Altopascio

Ha colpito la ex con una pistra scalda alimenti nel bar dove entrambi, a turni, lavorano. Un uomo di 33 anni di origini marocchine è finito in manete, arrestato nel pomeriggio di ieri (21 aprile) dai carabinieri, ad Altopascio, per maltrattamenti contro la ex convivente di 31 anni.

Il provvedimento è scattato anche perché meno di un mese fa il 33enne si era reso responsabile di un episodio simile. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo ha raggiunto ieri il bar dove entrambi, alternandosi con i turni, lavorano, ed al culmine di una lite ha colpito l’ex compagna, con la quale condivide anche 2 figli di pochi anni, con una piastra scalda alimenti, provocandole lievi ustioni alle braccia.

Visitata all’ospedale di Lucca la donna è stata giudicata guaribile in otto giorni. L’ex convivente, residente fuori provincia, ma domiciliato ad Altopascio, si trova al momento detenuto nel carcere di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.