Quantcast

Morto a 84 anni il professore di musica Bruno Paoletti

Lutto nel capannorese per la scomparsa del docente

Ci sarà anche la musica che ha tanto amato e la corale che ha diretto per tanti anni per l’ultimo saluto al professor Bruno Paoletti oggi pomeriggio (25 aprile) alle 15,30 nella chiesa di Verciano. Un funerale, nei limiti delle disposizioni anti covid, aperto alla cittadinanza.

Se n’è andato a 84 anni lasciando tanti bei ricordi nella comunità di Capannori e Lucca. Abitava a Verciano, nel Capannorese, ma aveva insegnato a lungo dagli anni settanta come professore di musica alla scuola media di San Leonardo in Treponzio dopo essersi diplomato al prestigioso conservatorio Luigi Boccherini, uno degli istituti musicali più importanti della Toscana.

Bruno Paoletti

Ha insegnato fino a 65 anni prima di andare in pensione ma continuado a dedicarsi alla musica. Prima di San Leonardo aveva anche insegnato in Sardegna a Pescia e a Barga. Apprezzato violoQncellista (ma suonava anche altri strumenti) ha fatto parte dell’orchestra del teatro Giglio di Lucca e del Festival Pucciniano, esibendosi in alcuni dei più importanti palcoscenici italiani, tra cui l’Arena di Verona. La musica è stata una ragione di vita, insegnata e praticata dal maestro, collaborando a tanti festival e rassegne nella Piana e Lucca insieme alle altre corali che in queste ore lo stanno ricordando con dolore e affetto. Per anni ha guidato la corale di Verciano, eseguendo brani liturgici e poi con l’aggiunta delle sezioni femminili ampliando il repertorio a brani classici e folkloristici, lasciando nel 2002 la direzione musicale a Tiziano Mangani. Una persona amabile, altruista, di grande umanità, Paoletti era molto legato anche alla locale associazione dei donatori di sangue , di cui ne è stato il fondatore e presidente. era un riferimento per il volontariato. Una grave perdita per la comunità e i suoi tanti ex allievi.. Paoletti lascia la moglie Mariarosa e i figli Paola, stefano e Stefania, e gli amati nipoti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.