Quantcast

Careggine piange Pierino Bandini, titolare del ristorante La Baita: “Ci mancherai”

Il cordoglio del gruppo alpini: "Rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia"

Un altro lutto che colpisce la comunità garfagnina. La comunità di Careggine piange Pierino Bandini, morto ieri (27 aprile) a 72 anni a causa del maledetto virus. Pierino era molto conosciuto in paese: era titolare del ristorante-pizzeria ‘La Baita’.

“Il gruppo alpini di Careggine rivolge un saluto a Pierino Bandini, amico e aderente da sempre al gruppo, scomparso ieri. Titolare del ristorante La Baita, spesso nel suo locale venivano organizzati i pranzi dell’associazione (nella foto, uno dei pranzi in questione. Pierino è al centro, seduto con il grembiule ndr). Rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia”.

Pierino Bandini lutto

Questo il cordoglio dell’ex sindaco di Careggine Mario Puppa: “Quando una persona cara se ne va il pensiero corre all’ultima volta che l’hai vista, che c’hai parlato, che l’hai incontrata. Lo schiaffo improvviso accende la consapevolezza che la morte arriva senza preavviso e sempre nel momento sbagliato. È questa la prima immagine di te che mi è balzata alla mente. Era ferragosto quando hai ricevuto il ‘Papavero della Rinascita’ nel tuo amato ristorante-pizzeria ‘La Baita’. Dietro a quella mascherina il solito sorriso cordiale, la posa fiera, la mente alle mille cose ancora da fare in cucina. Il papavero, stretto nella mano, allora fu emblema di una ripartenza orgogliosa. Oggi, nel cortocircuito del linguaggio dei fiori, quel papavero rosso è simbolo di una consolazione difficile da trovare. Che la terra ti sia lieve caro Pierino”.

Tantissimi i messaggi di cordoglio della comunità in ricordo di Pierino: “Che tristezza, se n’è andata una gran buona persona. Riposa in pace Piero”, “Piero grandissima persona, ci mancherai”, e po ancora “Condoglianze alla famiglia… se n’è andata una splendida persona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.