Quantcast

Cocaina nell’auto, pusher in manette foto

Aveva nascosto due involucri all'interno dello sportello della macchina

Le volanti della questura di Lucca hanno arrestato ieri (2 maggio) uno spacciatore di origine marocchina di 36 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, in Italia con carta di soggiorno.

Gli operatori lo hanno notato a Maggiano a bordo della sua Bravo grigia e hanno proceduto al controllo dal quale è emerso che aveva nascosto due involucri di cocaina all’interno dello sportello dell’auto per un totale di 1,5 grammi. Da un’attenta e rapida attività di indagine gli uomini delle volanti hanno individuato un cliente “affezionato” che ha confermato di rifornirsi regolarmente dal fermato.

Con questi elementi il Gip ha convalidato l’arresto per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio nonostante la modica quantità. Nella direttissima di questa mattina il rinvio al 26 maggio per i termini a difesa ma nel frattempo sarà sottoposto all’obbligo di dimora, e di non uscire di casa nelle ore serali e notturne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.