Quantcast

Il sindaco di Montecarlo torna a casa dopo mesi di lotta con il virus

I cittadini 'riabbracciano' Federico Carrara: "Sono stati mesi difficili, la ripresa è lunga e faticosa"

“Vi informo che dopo tre mesi di convalescenza, prima all’ospedale San Luca di Lucca e poi al centro di riabilitazione Auxilium Vitae di Volterra, mercoledì (5 maggio) ho fatto finalmente ritorno a casa“. Inizia così il commuovente messaggio del sindaco di Montecarlo Federico Carrara, tornato a casa dopo aver combattuto per mesi contro il coronavirus. Una bellissima notizia per tutti i cittadini di Montecarlo e non solo.

Sono stati mesi difficili – prosegue -, ho provato sulla mia pelle quanto sia difficile superare questo nemico invisibile che ci troviamo a combattere da ormai un anno. Il pericolo del virus è sempre in agguato, non dobbiamo mai abbassare la guardia, continuiamo a rispettare le regole del distanziamento, indossiamo la mascherina, igienizziamoci spesso le mani. Continuiamo la campagna vaccinale unico veicolo per un ritorno alla normalità. Come dicevo prima sono stati mesi difficili, la ripresa è lunga e faticosa. Tornare a vivere la quotidianità non è una cosa immediata, dovrò continuare la riabilitazione da casa, acquisire di nuovo le forze per poi tornare a coprire i miei incarichi. Per fare questo avrò bisogno di prendermi un periodo di pausa in cui dedicarmi solo al mio recupero. Il vice sindaco Marzia Bassini continuerà a svolgere le mie veci, con a fianco l’ intera squadra di assessori e consiglieri”.

“Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale sanitario, medici, infermieri, oss, in particolare dell’ospedale San Luca di Lucca che ogni giorno mettono il cuore nel loro lavoro, dimostrando oltre che assoluta professionalità, disponibilità e grande umanità. La nostra ancora in questo mare in tempesta. Ringrazio infine tutte le persone che sono state vicine a me e alla mia famiglia in questi mesi, dimostrandomi un affetto straordinario. Mi avete dato tanta forza e continuate a darmela – conclude il primo cittadino -, nella speranza di poter presto tornare ad abbracciarsi e passare momenti di convivialità insieme. Grazie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.