Quantcast

Armi antiche ma pericolose in vendita al mercato dell’antiquariato: scattano sequestro e denuncia

Allo stand in piazza San Martino coltelli, baionette, spade e due pistole di foggia antica

Armi potenzialmente molto pericolose in vendita al mercato dell’antiquariato in centro. Scattano denuncia e sequestro per l’ambulante.

Questa mattina (15 maggio), nell’ambito dell’attività di controllo sulle attività produttive, con particolare riferimento a quelle esercitate nell’ambito del mercato dell’antiquariato, personale della squadra amministrativa della polizia ha accertato che, in uno degli stand presenti in piazza San Martino, erano esposti numerosi esemplari di oggetti da punta e taglio.

Ad una più attenta verifica gli operatori hanni accertato che si trattava di vere e proprie armi, consistenti in coltelli di vari tipi (tra cui sei coltelli a farfalla ad alta potenzialità offensiva per specifiche caratteristiche), baionette e spade, alcune delle quali occultate all’interno di cosiddetti bastoni animati, oltre a due pistole di foggia antica per la cui detenzione e commercializzazione è necessaria la relativa licenza.

Il commerciante che deteneva tali armi è stato denunciato per i reati di vendita ambulante di armi, detenzione e porto abusivo di armi, nonché per violazioni del testo unico di pubblica sicurezza in materia di detenzione di armi.

Le armi sono state sottoposte a sequestro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.