Quantcast

La Lega: “Nuova aggressione in carcere, situazione intollerabile”

La capogruppo in consiglio regionale: "Serve un adeguato numero di personale in servizio"

“Ancora un’aggressione nel carcere di Lucca: necessario preservare l’incolumità degli agenti. Grave anche la carenza di personale”. E’ quanto afferma Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega.

“Sabato scorso – afferma – mi sono recata per un sopralluogo nel carcere San Giorgio di Lucca e mi sono, dunque, resa conto direttamente delle notevoli difficoltà in cui operano gli agenti della polizia penitenziaria”.

“Tra l’altro – prosegue il consigliere, insieme all’onorevole Manfredi Potenti, membro della Commissione Giustizia – com’è accaduto nelle ultime ore, chi lavora presso la struttura circondariale lucchese è spesso vittima di aggressioni da parte dei detenuti e ciò è assolutamente intollerabile. La nostra solidarietà, quindi all’agente aggredito e l’auspicio che si faccia di più per garantire l’incolumità di chi opera, tra mille difficoltà, all’interno del predetto carcere. E’ fondamentale, in tal senso – concludono i rappresentanti della Lega – che pure nel penitenziario lucchese vi sia, pertanto, un adeguato numero di personale in servizio e condividiamo, dunque, pienamente le forti preoccupazioni in merito, più volte espresse dal sindacato Sappe”.

“Non si può dire – aggiunge l’onorevole Manfredi Potenti – che quanto accaduto sia inaspettato visto che da tempo, anche recentemente, avevo denunciato la situazione del penitenziario con personale cronicamente sotto organico. La pandemia ha esasperato condizioni difficili già dietro le sbarre ed il Corpo della Polizia Penitenziaria sta pagando ingiustamente il conto più caro. Va risolto al più presto il problema di carenza di personale e va cambiato anche l’approccio culturale in voga sul tema carceri, perché non è possibile continuare a puntare l’indice contro gli agenti che devono essere messi nelle condizioni di svolgere il proprio lavoro in sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.