Quantcast

A Pietrasanta il primo grande torneo di calcio giovanile dopo il Covid foto

Rimessi a nuovo dall'amministrazione gli impianti comunale, Pedonese e Pruniccia

Pietrasanta punta sullo sporturismo. Il primo torneo di calcio dopo un anno di stop causa Covid nei tre impianti cittadini dello stadio comunale, Pedonese e Pruniccia, rimessi a lucido dall’amministrazione comunale di Alberto Giovannetti, hanno superato il primo test.

A Pietrasanta, per il torneo organizzato magnificamente dal Pietrasanta Calcio che si è svolto nell’arco dell’ultimo weekend, sono arrivate 36 squadre, più della metà da fuori regione, per quasi 500 calciatori complessivi nati tra il 2013 ed il 2004 oltre ai rispettivi staff. Le partite si sono giocate contemporaneamente sui tre impianti di calcio. Una competizione di grande richiamo che ha lasciato intravedere le straordinarie potenzialità degli investimenti sugli impianti sportivi, e quindi sulle associazioni sportive, in chiave turistica, commerciale e promozionale. A seguire da vicino le fasi clou del torneo c’era l’assessore allo sport, Andrea Cosci che parla apertamente di “sporturismo” da sviluppare soprattutto fuori stagione.

“La riqualificazione dei nostri impianti ci premierà nel medio lungo periodo. – spiega Cosci – I risultati in quello breve, con questo primo test stagionale, sono stati più che ottimi. Grande partecipazione, grande accoglienza, grande organizzazione da parte del Pietrasanta Calcio e di tutta la sua struttura. Stiamo dotando la città di impianti sicuri, accoglienti, decorosi, migliori da ogni punto di vista e competitivi in grado di ospitare eventi nazionali e di essere funzionali al nostro progetto di destagionalizzazione. Noi investiamo sulle strutture, le associazioni sportive devono fare il resto. I nostri impianti sono già stati scelti per ospitare numerosi campus questa estate: penso al campus di Gigi Buffon, dell’ex milanista Luca Saudati e di Ciro Capuano. Ci sono opportunità che questa città non ha mai raccolto: è il tempo di farlo”.

Negli scorsi giorni è stata approvata, dal consiglio comunale, un’altra importante variazione di bilancio che servirà a proseguire il percorso di miglioramento delle strutture sportive. “In questa nuova trance di risorse destinate allo sport cittadino ci sono risorse per l’atteso rifacimento del parquet della palestra Tommasi e per iniziare a sistemare gli spogliatoi, per gli arredi del Campo del Sale e della Pruniccia di Strettoia ma anche per il Pedonese con l’acquisto della tribuna e di una parte di nuove recinzioni. – conclude Cosci – Si tratta di lavori di completamento essenziali in vista della ripresa a pieno ritmo delle attività sportive e delle competizioni. Gli impianti non sono solo luoghi di allenamento ma di aggregazione e socialità attorno a cui costruire una dimensione di comunità sportiva”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.