Quantcast

Si incammina sui binari con intenti suicidi, salvato dagli agenti della Polfer

Il fratello di 55 anni aveva dato l'allarme: l'uomo è stato condotto al Versilia

Sabato scorso (19 giugno) la Polfer di Viareggio ha ricevuto una telefonata in cui un uomo segnalava che il fratello, di 55 anni, si era incamminato lungo la linea ferrata Massarosa –Lucca, con intenti suicidi.

Gli operatori, dopo aver allertato il responsabile della circolazione dei treni in quella tratta, si sono portati sul posto alla ricerca dell’uomo, rintracciandolo, poco dopo, nonostante la vegetazione, mentre camminava lungo i binari.

Bloccato, i poliziotti hanno cercato di convincerlo a non compiere gesti estremi e a scendere sullo sterrato. Il 55enne, in evidente stato confusionale, ha dichiarato che aveva intenzione di togliersi la vita. Gli agenti, dopo averlo rassicurato, sono riusciti a metterlo in sicurezza in attesa dell’arrivo del fratello che aveva dato l’allarme.

Successivamente è stato accompagnato presso l’ospedale unico della Versilia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.