Quantcast

Lite nel cantiere per gli stipendi non pagati: arriva la polizia

Il responsabile dei lavori ha chiamato gli agenti per placare l'ira degli operai

Lite fra il responsabile di cantiere e gli operai a causa degli stipendi non pagati, arriva la polizia. È successo a Pisa dove la questura  ha inviato a Sant’Ermete una pattuglia della squadra volanti.

Sul posto sono stati identificati sia il richiedente, responsabile del cantiere, che sei operai di origine albanese di una ditta, con sede in Lucchesia, che aveva effettuato dei lavori per alcune decine di migliaia di euro e che lamentava di non essere stata saldata, costringendo il titolare a non poter pagare a sua volta il mensile agli operai.

Gli agenti hanno identificato tutti i presenti, li hanno informati dei loro diritti ed infine invitato le parti a trovare un accordo. Il subappaltatore aveva infatti nel frattempo affermato che il diritto rivendicato dagli operai era fondato, ma che il debito era stato appena saldato e che occorreva solo aspettare i tempi tecnici dell’accredito.

Soddisfatti dell’esito, gli operai si sono allontati pacificamente dal luogo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.