Quantcast

“Non paghiamo e stasera diamo fuoco al parcheggio”, rintracciati dalla polizia su un’auto rubata a Viareggio

Denunciati per ricettazione

“Ragazzi dovete pagare la sosta…”. “Noi non paghiamo e stasera diamo fuoco al parcheggio!”.

Questa la frase pronunciata da due ragazzi verosimilmente nord africani nei confronti dell’addetta alla riscossione del parcheggio a pagamento Galafone delle spiagge bianche di Rosignano, giunti nella mattinata di sabato 21 a bordo di una Fiat Panda di colore giallo.

Il tenore della frase e l’atteggiamento hanno intimorito e turbato la donna che ha evitato di esasperare il contrasto, lasciando che i due giovani parcheggiassero e si allontanassero a piedi verso le spiagge bianche. Purtroppo la tardiva segnalazione del fatto non ha permesso alla polizia di intercettare l’autovettura ed i suoi occupanti che dopo poco si sono allontanati dalla zona.

La mattina di mercoledì 23 la Panda gialla si è nuovamente materializzata al Galafone con cinque persone a bordo, quattro uomini ed una donna, tutti di giovane età. Questa volta la parcheggiatrice ha tempestivamente segnalato alla polizia la presenza dell’autovettura, permettendo l’intervento della volante di Rosignano che ha identificato il gruppo composto da tre uomini di origine marocchina, regolari sul territorio nazionale, un ragazzo italiano minorenne ed una ragazza italiana maggiorenne.

Dal controllo in banca dati a la macchina è risultata rubata a Viareggio proprio nella notte di sabato 19 giugno, pertanto è scattata nei confronti dei cinque la denuncia per ricettazione del veicolo mentre riguardo ai due straautori della minaccia di sabato è stata inoltrata alla procura di Livorno una seconda denuncia per il reato di estorsione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.